3° Castagnata della Filarmonica

Castagnata bagnata, Castagnata fortunata?

Domenica 3 novembre il tempo non è stato dei migliori, una mattinata uggiosa ha lasciato poi spazio ad un pomeriggio di pioggia a catinelle ma questo non ha scoraggiato i musicanti del complesso bandistico La Filarmonica, per lo più i giovani, che hanno organizzato e curato fin nei minimi dettagli la terza edizione della Castagnata.

Dalle 9 fino alle 18, presso la sede in via Alfieri, infatti, presso il banchetto allestito sono state venduti the caldo e vin brulé, caldarroste, torte, pan mein e altri dolci casalinghi al fine di sostenere le attività dell’associazione.

In mattinata, inoltre, si sono svolte dalle 10 alle 11.30 le prove dei musicanti diretti da Luca Ragona – musicante, già direttore della Junior Band e, in caso di bisogno, sostituto di Dario Garegnani, maestro della Filarmonica – mentre, nel pomeriggio, alcuni giovani hanno allietato l’atmosfera suonando per i presenti e mostrando quanto appreso durante gli studi.

Per l’organizzazione della giornata un doveroso ringraziamento va rivolto ai giovani del corpo musicale, per essersi impegnati nella preparazione dell’evento, ai rispettivi genitori che, come ogni anno, hanno offerto sostegno soprattutto per operazioni quali la cottura delle caldarroste e, infine, tutti coloro che hanno scelto di prendere parte alla giornata.


Chiara Magistrelli

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: