San Benedetto Po – 24 Maggio 2015

Trasferta più che positiva per la Filarmonica, che a San Benedetto Po ha partecipato, la scorsa domenica, ad un eccezionale evento che ha visto la collaborazione del complesso abbiatense, della Scuola Musicale di Milano, e del Coro “G.P. da Palestrina” di Suzzara per un grandioso concerto lirico “Verdiano” a favore della ristrutturazione della Chiesa di San Siro ed in memoria di Don Giorgio Vermigli.
Da anni la Scuola Musicale di Milano, diretta da Maria Teresa Abriani, organizza assieme alla Filarmonica degli eventi straordinari (molti concerti sono stati proposti anche nella nostra città), ed il risultato è sempre stato dei migliori. Anche in quest’occasione i magnifici cantanti (il soprano Maria Mudriak, kazaca, il tenore Gino Kim, coreano, il baritono Baranof Timofei, russo, ed il mezzo soprano Elena Serra), la banda ed il coro hanno proposto al pubblico arie e brani operistici tratte dalle più celebri opere. Verdi, soprattutto, con Traviata, Rigoletto, Machbeth ed Aida, ma anche Bellini (superlativa l’aria “Casta Diva” con soprano e coro accompagnati dalla pianista Jeog Ji Eun.
Ottima la performance della Filarmonica, che anche nel delicato compito di accompagnare i cantanti è sempre puntuale, precisa negli stacchi di tempo, mai prevaricante sulla voce; tale capacità è frutto del lavoro del Maestro Carlo Zappa e della sintonia tra i musicanti.
Ora la Filarmonica si concentra sugli impegni cittadini: oltre ai saggi tenutisi nel week-end del 30 e 31 maggio, il 13 Giugno sarà la volta del tradizionale concerto nel Quadriportico, mentre il 20 sarà la Junior band a suonare, in trasferta, a Varese; il 28 giugno sarà la volta del Concerto di San Pietro, ed il 3 Luglio la Big Band terrà un concerto in città.

 

Articolo di Paola Magnaghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: