Novità… I Saggi allievi

Novità. E’ la parola che caratterizza la 34° edizione del Saggio di fine anno della Scuola musicale “Corrado Abriani” della Filarmonica.E le novità partono dalla collocazione temporale dell’evento: non più di sera, ma ben due pomeriggi interamente dedicati alla musica ed alle esibizione degli allievi dei corsi di strumenti bandistici e non.

saggio_2014_001

Come ha spiegato il Presidente, Alessandro Bagnaschi, l’intento era di creare un evento più attrattivo che coinvolgesse attivamente, oltre alla Direzione della Scuola, anche gli insegnanti. E nessuno si è fatto pregare, portando proposte e collaborando attivamente alla preparazione dell’evento. Così per nei pomeriggi di sabato 24 e domenica 25 molti numeri d’insieme hanno mostrato la preparazione degli allievi. La due giorni è stata poi coronata dall’esibizione della junior band, il punto d’arrivo ed insieme di partenza per gli allievi, nata per accompagnare l’ingresso dei giovani strumentisti nell’organico bandistico.

saggio_2014_002

Ma anche in queste due giornate sostanzialmente di festa, non è possibile non ricordare colei che è stata, assieme alla sempre presente Maria Teresa Abriani, madrina di tanti saggi, accompagnatrice ed ascoltatrice attenta di quella che chiamava “la mia banda”: un saluto affettuoso va infatti da parte di tutti, musicanti, consiglieri ed amici della Filarmonica, a Ester Mantegazzini, nominata qualche anno fa Presidente Onorario dell’associazione per la vicinanza a tutte le attività del complesso.

saggio_2014_003

Arrivava da lei sempre una parola di incoraggiamento, ed era solita sedersi in prima fila anche ai saggi per non perdere nulla dell’emozione delle prime esibizioni pubbliche dei ragazzi che lei seguiva da vicino in banda come nella sua altra, come lei stessa diceva, “casa”, l’Oratorio.

saggio_2014_004

 

saggio_2014_005

Grazie Ester per la vicinanza discreta ma attenta, e per averi espressamente voluto, nel momento del tuo commiato, che portassimo un messaggio di speranza con la musica che hai amato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: