Applausi per la Big Band della Filarmonica – Estate ’17

Ad Abbiategrasso, nel mese di giugno e parte di quello di luglio, i venerdì sera del centro città hanno saputo coniugare musica, divertimento, negozi aperti, bancarelle e coinvolgere i cittadini in occasione dell’iniziativa “La città che ti piace sotto le stelle”.

Venerdì 30 giugno, nella splendida cornice offerta dai portici di Piazza Marconi, la formazione della Big Band della Filarmonica si è esibita in un concerto dai toni swing e jazz.

Un pubblico numeroso è affluito nel corso della serata, anche grazie al sostegno offerto da Maria Fasani, proprietaria del bar Piccadilly, che, legata affettivamente alla Filarmonica per un passato trascorso come musicante (il suo strumento era il sax soprano), ha subito accettato la proposta di accogliere a fianco del suo locale, rimasto aperto tutta la serata con i tavolini disposti nella piazza, l’esibizione della Big Bang.

Le presentatrici Paola Magnaghi e Chiara Maganza hanno saputo decisamente coinvolgere gli spettatori e accompagnarli nell’arco della serata, che ha visto il maestro Carlo Zappa dirigere con abile gesto i componenti della formazione.

Satin Doll di D. Ellington, In the mood di J. Garland, Pink Panther di H. Mancini, Moonlight serenade di G. Miller, sono solo alcuni dei brani compresi nel copioso repertorio, che ha messo in luce la preparazione tecnica dei musicanti e le doti interpretative dei solisti.

Il secondo concerto della stagione estiva della Big Band, si è svolto la sera di giovedì 20 luglio presso La Cappelletta di Abbiategrasso.

I musicanti si sono disposti su parte della pista da ballo mentre alle loro spalle, come di consuetudine, è stato collocato uno schermo che proiettava, alternativamente, immagini dei componenti del gruppo e immagini o video di storiche big band degli anni ’20, ’30 e ’40.

I presentatori della serata sono stati la brava Antonella Bianchi e il grintoso Stefano Borghi che ha anche indossato i panni del cantante, interpretando magistralmente May way, Mondance e I’ve got you under my skin, rese celeberrime dalle esecuzioni di Frank Sinatra e Michael Bublé.

Doverosi ringraziamenti vanno ai volontari del gruppo La Cappelletta, che hanno deciso di organizzare la serata in collaborazione con la Big Band.

Per entrambe le occasioni un ringraziamento particolare va ai filarmonici che si sono impegnati ad allestire e predisporre sedie, leggii, microfoni, luci e schermo per il video.

Infine, un dovuto riconoscimento va al pubblico, sempre caloroso e prodigo di ottimi complimenti al termine delle esibizioni.


Chiara Magistrelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: