Concerto 12 Aprile 2015 – Piazza Marconi

Domenica 12 aprile 2015 il pubblico ha voluto premiare, con una presenza decisamente importante durante tutto il concerto, l’esibizione in sequenza delle “tre bande”.

Il concerto ha preso il via con la Junior Band (in foto sopra), formazione composta da neo-musicanti di tutte le età, che ha dato sfoggio delle proprie capacità musicali esibendosi in importanti pezzi moderni quali, fra gli altri, “Accidentaly in Love” e Tomorrow.

 

Sull’abbrivvio dell’applauso finale a questa formazione, giovane ma già dotata di talento e di carattere, prendevano posto i musicisti della Big Band, composta per lo più da esperti suonatori che militano nella Banda Filarmonica, ma anche da altri suonatori che condividono il piacere di suonare insieme.
Nei vari brani suonati che hanno percorso i generi musicali dall’inizio alla fine del secolo scorso vogliamo ricordare “Blue Moon”, magistralmente cantata da Antonella Bianchi, “My Way” interpretata vocalmente da Stefano Borghi, e “Pippo non lo sa”, grande successo del 1940 scritto da Mario Panzeri con Nino Rastelli e musicato da Gorni Kramer.

20150412_165153[1]
Antonella Bianchi in Blue Moon

Da buona ultima si è esibita la formazione della Banda Filarmonica, che ha ammaliato il pubblico con, fra gli altri, due brani di Giuseppe Verdi: il “Valzer Brillante” in Fa, diventato famoso per essere stato ballato da Angelica nel film “Il Gattopardo”, e con la parte finale de “L’Aida” la cui celeberrima marcia trionfale ha fatto muovere a ritmo il pubblico di ogni età presente.

Un plauso al Maestro Carlo Zappa, che con la sua sapiente direzione ha saputo portare a questo appuntamento tre formazioni con 3 stili musicali diversi rendendo ogni musicante protagonista del canovaccio sonoro da lui progettato ed intessuto:

Grazie Maestro!

Big
Il Maestro Carlo Zappa con la Big Band

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: